Siti di altri Paesi:

Comprendere la dialisi

Paziente in dialisi

Che cos’è la dialisi?

La dialisi replica in gran parte le funzioni dei reni in pazienti con insufficienza renale cronica. L'emodialisi e la dialisi peritoneale sostituiscono i compiti chiave dei reni, eliminando i prodotti di rifiuto, le tossine, l'eccesso di sale e acqua dal corpo.

Il trattamento dialitico non sostituisce completamente tutte le funzioni dei reni, il che significa che i pazienti hanno quasi sempre bisogno di assumere regolarmente determinati farmaci. Questi includono trattamenti antipertensivi, farmaci in grado di abbassare i livelli di fosfato nel sangue, vitamine e farmaci che aumentano la produzione di globuli rossi per prevenire l'anemia.

Kidney dialysis quick facts

Come funziona la dialisi?

Dializzatori in emodialisi

Un dializzatore è un filtro artificiale contenente fibre capillari. Le fibre sono cave con pori microscopici nella parete, note anche come membrana di dialisi semipermeabile. Per rimuovere le tossine durante l'emodialisi, uno speciale liquido di dialisi scorre attraverso il filtro e bagna le fibre dall'esterno, mentre il sangue scorre attraverso la fibra cava. A causa della membrana di dialisi semipermeabile, le tossine, l'urea e altre piccole particelle possono passare attraverso la membrana.

Dializzatori renali in breve

Come la dialisi rimuove le scorie e le tossine dal corpo

Il passaggio di tossine metaboliche attraverso la membrana nel liquido di dialisi si basa su processi naturali. Questo processo è noto come diffusione. Quando il sangue e il liquido di dialisi con diverse concentrazioni di molecole sono separati da una membrana semipermeabile, le molecole si muovono attraverso la membrana fino alla concentrazione più bassa. Tuttavia le molecole più grandi, quali proteine e cellule del sangue, non riescono a passare attraverso i piccoli pori della membrana, e così rimangono nel sangue.

In emodialisi viene utilizzata una membrana artificiale (un dializzatore). Al contrario, nella dialisi peritoneale il peritoneo (che riveste le pareti dell'addome) viene utilizzato come una membrana di dialisi semipermeabile naturale.

Processo di diffusione in dialisi

Come la dialisi rimuove l’acqua corporea in eccesso

I pazienti con insufficienza renale cronica di solito non sono in grado di eliminare i liquidi in eccesso, in quanto hanno problemi con il passaggio dell'urina.

Per rimuovere l'acqua corporea in eccesso durante la dialisi peritoneale, il glucosio viene aggiunto al liquido di dialisi. Poiché le molecole di glucosio non possono facilmente passare attraverso la membrana del peritoneo, l'acqua corporea passa attraverso il peritoneo nel liquido di dialisi, per bilanciare la differenza nella concentrazione del fluido. Questo processo è noto come osmosi. Introducendo continuamente fluido fresco per dialisi, l'acqua in eccesso che i reni non possono rimuovere (diversamente si accumulerebbe nel corpo) viene rimossa dal sangue.

Con l’emodialisi, se la pressione al di fuori della fibra cava è inferiore a quella interna, l'acqua corporea viene rimossa dal sangue quando scorre attraverso la fibra cava. Questo processo è chiamato ultrafiltrazione e rimuove l'acqua corporea in eccesso. 

Processo di osmosi in dialisi

La convezione come modo efficace per fare emodialisi

Video correlati sulla comprensione della dialisi renale

Argomenti correlati